Reborn Fibers

Coopstartup Calabria


Trasformazione di rifiuti e scarti organici in fertilizzanti


COSA FACCIAMO

Reborn Fibers intende realizzare un impianto per il recupero di cascami tessili, nonché di capi d’abbigliamento a fine vita, allo scopo di rispondere al problema ecologico dello smaltimento dei rifiuti tessili, fornire un servizio ad aziende ed enti (sartorie, industrie tessili, centri di raccolta dei capi a fine vita quali stockisti, associazioni di volontariato, ecc.) che hanno l’esigenza di liberarsi di stoffe e vestiti in disuso per produrre nuove fibre da impiegare come materie prime in altre lavorazioni.
Dal recupero dei cascami tessili si otterranno fibre e poliestere in granuli, modal-viscose, lane, kevlar e cotone in fiocchi che potranno essere utilizzati come materie prime in altri processi di lavorazione Il progetto verrà sviluppato con la collaborazione e utilizzando il brevetto della Società di Ricerca Next Technology Tecnotessile – nata nel 1972 a Prato.


IL MERCATO DI RIFERIMENTO

La proposta imprenditoriale si rivolge a differenti segmenti di mercato dove le fibre vengono utilizzate: il nylon viene impiegato per la maggior parte unito ad altre fibre naturali, nel settore della calzetteria, nella maglieria, nei tessuti per tappeti, nel settore edilizio e nell’arredamento;
il kevlar trova il suo maggiore utilizzo nella produzione dei giubbotti anti-proiettile e nell’abbigliamento ed equipaggiamento tecnico sportivo; il cotone è usato sia nell’abbigliamento che nell’arredamento, ma viene impiegato anche per corde, imballaggi, nastri trasportatori e la sua fibra permette di produrre il cotone idrofilo e l’ovatta; la lana è usata tipicamente per il vestiario, ma ha sbocchi nei tessuti per arredamento e per le imbottiture (cuscini e materassi) e nell’edilizia (per isolare tetti e pareti degli edifici); il poliestere dà origine a filati che vengono utilizzati nell’abbigliamento (in particolare sportivo), nell’arredamento (tende, pavimentazioni, rivestimenti mobili imbottiti) e nei tessili tecnici (trasporti, geotessili, medicale, dispositivi di sicurezza); la viscosa può essere utilizzata per realizzare prodotti molto diversi che vanno dalle stoffe per i vestiti al rivestimento interno degli pneumatici.

LA BASE SOCIALE

La cooperativa è formata da tre soci: un esperto di scienza dei materiali, una laureanda in comunicazione e una specialista in organizzazione.

CONTATTI

REBORN FIBERS Società Cooperativa
Viale Cuturella, 1 – 88068 Soverato (CZ)

COORDINAMENTO DEI LAVORI:
Alfredo Morabito, Barbara Moreschi
DESIGN DELLA COMUNICAZIONE:
Pazlab
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:
Silvia Tabaroni s.tabaroni@coopfond.it



UNA INIZIATIVA

PROMOSSA DA

IN COLLABORAZIONE CON

INFO E PRENOTAZIONI



La partecipazione al Meeting Nazionale Coopstartup dà accesso a servizi a tariffe agevolate relativi a viaggi in treno, soggiorni in Hotel e trasferimenti da e verso la sede dell'evento.

BOLOGNA WELCOME
  051/6583143-151
 agenzia@bolognawelcome.it